Programma: Amministrazione Comunale & Urbino Servizi

AMMINISTRAZIONE COMUNALE & URBINO SERVIZI

Troppe parole sono state dette negli anni e nei tanti programmi elettorali sul Comune e sui suoi meccanismi. Parole che sono rimaste tali e che noi vogliamo evitare. 
Sappiamo bene che un’Amministrazione che funziona è il motore di una città che funziona e che il Comune, proprio per il suo significato storico, è il luogo dei cittadini, la loro casa primaria.

Sappiamo altrettanto bene che il Comune è un luogo di lavoro per tante persone e che se un luogo di lavoro non è contraddistinto da tranquillità, motivazione e senso di appartenenza, non è un buon posto di lavoro. Se si rompe un meccanismo di convivenza laddove si trascorre metà del proprio tempo è una grande sconfitta per chi amministra, perché significa che non ha saputo creare quel clima di condivisione e di serenità necessario. Questo ricade sia sui dipendenti sia su coloro che hanno bisogno di quei dipendenti.

Siamo consapevoli che ricreare un tessuto sfilacciato, ricostruire rapporti, ridare le giuste motivazioni ai lavoratori e soprattutto considerare tutti i dipendenti di “serie A” sia una grande sfida, ma questo è quello che vogliamo fare: ricostruire un ambiente trasparente, ben organizzato e creativo, dove ognuno si senta protagonista e fiero di fare parte di un’istituzione.

Riteniamo di dover riproporre le figure dei dirigenti, diminuendo le tante Posizioni Organizzative che si addicono sicuramente a un Comune ben più grande del nostro. Vogliamo discutere con ogni persona del proprio lavoro e di cosa gli piacerebbe fare per migliorarne la qualità, vogliamo che siano i dipendenti stessi a fare proposte per ottimizzare e perfezionare tutta la macchina comunale. Non intendiamo parlare di “riorganizzazione degli uffici” senza prima averla decisa con la collaborazione della RSU e con coloro che in quegli uffici ci lavorano e che hanno tutte le competenze necessarie per disegnare assieme la città del futuro.

Un buon amministratore ha il compito di rendere facile la vita e il lavoro di coloro che per cinque anni saranno i suoi “colleghi” e “compagni” di percorso per applicare e rendere concreto quello che sarà il suo programma, nell’interesse di tutta la comunità.
Questo e solo questo è quello che riteniamo di dover fare, senza proclami e senza parole al vento.

Urbino Servizi S.p.a., società a totale capitale pubblico del comune di Urbino, sarà il braccio operativo di molte delle nostre azioni. Verranno rivisti e migliorati i servizi offerti ai cittadini e al territorio ed introdotte nuove attività:

  • istituzione di un ufficio di supporto per espletare le pratiche burocratiche necessarie per accedere a finanziamenti, nazionali ed europei, rivolto al mondo dell’imprenditoria;
  • supporto ad eventi organizzati nel territorio – sagre, feste proloco, contrade ecc. – oltre ai servizi già commissionati dal comune di Urbino, quali farmacia, parcheggi a pagamento, permessi ZTL, Fortezza Albornoz, bagni pubblici. Urbino Servizi dovrà  essere coinvolta in maniera più determinante nel supporto all’organizzazione di eventi sia nel centro storico che nei quartieri, svolgendo un ruolo di raccordo tra tutte le iniziative e partecipando attivamente alla promozione;
  • mediante un gruppo di lavoro e le dovute collaborazioni e/o convenzioni con società preposte e/o abilitate, attiveremo il servizio di albergo diffuso, una reception centralizzata per tutte le strutture ricettive del territorio, che permetterà di far scegliere al visitatore la struttura che preferisce in funzione del tipo di soggiorno;
  • un gruppo di lavoro e le dovute collaborazioni e/o convenzioni con società preposte e/o abilitate confezionerà delle offerte turistiche strutturate;
  • Urbino servizi sarà il soggetto che supporterà artigiani, attività produttive, attività ricettive e commercianti nella tutela del brand di Urbino legato alle tipicità, anche mediante la costituzione di un consorzio specifico ed alla promozione delle opportunità che Urbino può offrire;
  • Supporto operativo delle Urbino Shop Card (vedi la voce Artigianato e Commercio).

DRITTI AL PUNTO:

  • ricostruzione di un ambiente trasparente
  • recupero del senso di appartenenza
  • riproposizione delle figure dei dirigenti
  • istituzione di un ufficio per finanziamenti nazionali ed europei
  • collaborazione con il personale per il raggiungimento degli obiettivi
  • Urbino Servizi come braccio operativo del Comune
Torna su